RIVA 1920 | 3° Concorso di idee | Risultati

Sono stati resi noti i vincitori del 3 Concorso di Idee “Tra le Briccole di Venezia” indetto da Riva Industria Mobili S.p.A. di Cantù, Azienda che commercializza i propri prodotti con il marchio registrato RIVA 1920.

Questo in estrema sintesi il bando che prevedeva l’ideazione di “un oggetto di culto delle religioni del mondo”.

“Riva Industria Mobili S.p.A. di Cantù, Azienda che commercializza i propri prodotti con il marchio registrato RIVA 1920, promuove il Terzo Concorso di Idee “Tra le Briccole di Venezia”, in collaborazione con Expo Venice e Soprintendenza per i Beni Architettonici e Paesaggistici di Venezia e Laguna per la progettazione di un oggetto di culto delle religioni del mondo, impiegando e valorizzando il concetto del riuso del legno delle BRICCOLE di VENEZIA nonché l’utilizzo di elementi marginali a completamento del prodotto stesso (ad esempio altre tipologie di legno di forestazione, metallo, vetro, ecc).”

Il concorso prevedeva due categorie: OVER 26 (anni) e UNDER 26.
Questi i progetti premiati e i menzionati:


Over 26

1° classificato over 26 Bruno Luzzani

1° classificato over 26 Bruno Luzzani

2° classificato over 26 Giuseppe Di Lorenzo

2° classificato over 26 Giuseppe Di Lorenzo

3° classificato over 26 gruppo Marco Volpi - Michele Fiorentino Capoferri - Nicolò Spinelli

3° classificato over 26 gruppo Marco Volpi – Michele Fiorentino Capoferri – Nicolò Spinelli


Under 26

1° Classificato under 26 gruppo Francesco Ludovico Bertin - Stefano Panterotto

1° Classificato under 26 gruppo Francesco Ludovico Bertin – Stefano Panterotto

2° classificato under 26 gruppo Andrea Foglio Para - Matteo Gallegari

2° classificato under 26 gruppo Andrea Foglio Para – Matteo Gallegari

3° classificato under 26 Zanfi Monica

3° classificato under 26 Zanfi Monica


Meritevoli

1° meritevole Stefano Gatti

1° meritevole Stefano Gatti

2° meritevole Gabriele Colombo

2° meritevole Gabriele Colombo

3° meritevole Mercedes Jaén Ruiz

3° meritevole Mercedes Jaén Ruiz


Interessanti i risultati, anche se devo ammettere il mio limite nel comprendere il 1° classificato nella categoria “Under 26”, non tanto per il premio assegnato, ma per la comprensione dell’oggetto in sé…
E’ una seduta? Un leggio? Qualora fosse uno di questi oggetti, pur presenti nell’ambiente liturgico, mi sfugge il valore di “Oggetto di Culto”.


Chi fosse interessato, può vedere QUI il mio progetto “CROCEVELA” partecipante al Concorso.

Annunci